Conviene investire in borsa?

Conviene investire in borsa in questo periodo? Sento ogni giorno notizie contrastanti e non riesco a capire se mi convenga investire una parte dei miei risparmi sui mercati finanziari.

Seguo da poco il tuo blog di informazione finanziaria e non ho ancora capito quali rendimenti si possano ottenere.”

Domanda di M.M. di Torino

VSapere se ti conviene effettuare  un investimento in borsa e sui mercati finanziari significa prima di tutto capire quali risultati intendi ottenere, in quanto tempo e in quale modo.

Cercherò di rispondere alla tua domanda nel modo più diretto possibile, senza volerti convincere che investire sia necessariamente bello e redditizio. Quando avrai finito di leggere questo post sarai sicuramente più competente di molti addetti ai lavori perchè conoscerai le basi dell’investimento razionale.

L’elemento più importante che devi valutare sono le tue caratteristiche personali ed economiche. Il meno importante è il momento in cui decidi di investire . Vediamo perché.

1) I rendimenti potenziali di lungo periodo possono essere molto interessanti.

Per Aspera ad Astra, dice il proverbio latino, ovvero attraverso le difficoltà si arriva alle stelle.

VTi presento questa tabella che può aiutarti a capire quali investimenti potrebbero essere più interessanti per te. Gli investimenti sui mercati finanziari sono stati molto remunerativi per chi ha saputo guardare oltre ai cali di mercato di breve periodo.

Ho analizato per Te tre portafogli di investimento dal 1985 al 2015. Il primo portafoglio contiene una percentuale azionaria del 50%, il secondo del 20% e il terzo, senza esposizione azionaria è composto unicamente da obbligazioni a breve scadenza.

Ecco i risultati dell’ analisi

Portafoglio Investimento iniziale Valore a fine 2015 Rendimento composto annuo Deviazione standard Anno migliore Anno peggiore
1 $10,000 $59,953 6.37% 11.16% 25.35% -22.53%
2 $10,000 $51,279 5.80% 6.40% 16.67% -9.68%
3 $10,000 $25,875 3.33% 2.56% 8.37% 0.02%

Sono i risultati di un periodo passato, quindi non vanno intesi come una previsione. Tuttavia li ritengo molto importanti dato che prendono in considerazione un periodo molto lungo in cui si sono alternati eventi e fasi positive e periodi molto negativi .

Come puoi vedere :

1)L’ investimento numero 1, composto per il 50% da azioni e il 50% da obbligazioni, avviato nel 1986 con 10.000,00 $ ora vale 59.953,00 $. considera che durante l’ anno peggiore ha perso il 22,53% . Ti saresti spaventato? Avresti mantenuto i nervi saldi ?

2)L’ investimento numero 2, composto da azioni soltanto per il 20% ora vale solo 51.279,00$ ma nell anno peggiore la perdita sarebbe stata limitata al 9,68%. Fai le tue considerazioni.

3)L’ investimento numero 3, non contiene azioni ma solo obbligazioni a breve termine. Non ha avuto anni negativi, tuttavia il suo valore attuale è di soli 25.875$, ovvero avrebbe appena coperto l’inflazione.

Qui trovi la rappresentazione grafica dei tre portafogli.

comparazione3portafogli

 

2) Che tempi dai al tuo investimento?

VSe intendi impiegare una parte del tuo denaro per partecipare alla crescita dell’ economia e agli utili delle aziende quotate devi necessariamente pensare ad un lasso di tempo di almeno 5 anni.

È una cosa molto diversa dal fare una scommessa per vedere cosa succede domani.

Personalmente quando investo non mi preoccupo mai di capire se il mio capitale salga o scenda nel breve periodo. Sono movimenti dettati dalla speculazione e dalla emotività. Negli anni invece gli andamenti seguono maggiormente le regole dell’ economia reale né più né meno di quanto accade per i profitti di qualsiasi azienda.

Capire tra quanto tempo valuterai la bontà del tuo investimento è fondamentale per capire dove e come investire.

xSe il denaro che intendi investire ti serve tra meno di 12-18 mesi, non investire in alcun modo!
In un periodo così breve i Tuoi risultati dipenderebbero principalmente dal caso, e la possibilità di perdere dei soldi sarebbe davvero molto concreta!

 

 

3) Quali cali di borsa sei disposto ad affrontare senza entrare in crisi?

VQuando investi devi sempre tenere a mente che si presenteranno delle fasi in cui il valore del tuo capitale scenderà.
Io lo considero il prezzo da pagare per ottenere rendimenti interessanti nel tempo .

Ti sembra difficile accettare delle fasi in cui vedrai il tuo investimento diminuire di valore? Ovviamente lo è! Ma è una fatica che devi sopportare se vuoi almeno mantenere il tuo potere di acquisto negli anni.

Tocca a te decidere quali cali sei disposto a sopportare nelle fasi difficili. Se la tua risposta è zero, è meglio che tu non investa affatto.

Ti consiglio di non credere a chi racconta di investimenti in borsa che aumentano di valore ogni giorno con regolarità. Semplicemente la cosa non ha senso, quindi o sei di fronte ad un operatore in malafede oppure ad un ingenuo. Non so cosa sia peggio, comunque è meglio starne alla larga.

xNon fare tutto da solo:ci sono strategie per ridurre notevolmente l’entità delle fasi di calo. Se vuoi scoprire quali utilizzo con i miei investitori puoi scoprirle qui.

 

E Tu, quale dei tre portafogli ritieni più adatto ai Tuoi obiettivi ?

Se ti va puoi scriverlo nei commenti.

A presto

Fabrizio Monge – operatore finanziario.

Desideri maggiori informazioni su questo argomento? Inserisci qui la tua domanda!

 


Condividi con i tuoi amici! Share on Google+

One thought on “Conviene investire in borsa?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *