Origine dei derivati…

Ieri, visitando un cliente per i soliti aggiornamenti mi sono trovato a rispondere ad una domanda che vedo circolare un po’ dappertutto e a cui vengono date le risposte più strampalate..

Cosa sono i derivati e perchè non li aboliscono.

Va da se che la risposta alla prima domanda risponde anche alla seconda .

Al di la’ dei ragionamenti moralista-populistico che non sono il mio settore, tento l’ardua impresa di semplificare per i non addetti ai lavori senza scrivere castronerie.

Un derivato è di base un accordo per uno scambio futuro. Ha origine sul mercato delle merci, soprattutto agricole e funziona così.

Il contadino in inverno si accorda con il mercante che all’ epoca del raccolto questi gli pagherà il grano 1 euro al quintale ( i numeri sono solo un esempio). I due scrivono un pezzo di carta e se ne tengono una copia per ciascuno.

Il contadino fa questa operazione per evitare di rimetterci  nel caso il prezzo di mercato al raccolto sia 0,5 €
Il mercante per evitare di pagarlo troppo nel caso in cui il prezzo voli a 1,5€

Ora, se su questo famoso pezzo di carta scriviamo  – cedibile a terzi – parte il mercato dei derivati.

Supponiamo che questo pezzo di carta valga in partenza 1 centesimo di euro

Vediamo quale sarà la vita del nostro pezzo di carta ( il rudimentale derivato ):

Il prezzo di mercato del grano prima del raccolto è (per esempio) di 0,5 .
il pezzo di carta del contadino ( PUT) da’ il diritto di vendere il quintale di grano a  1 euro quindi ogni pezzo di carta ( ricordiamo che valeva  0,1 euro) da’ diritto a vendere a 1 euro un bene acquistabile a 0,5 – il nostro pezzo di carta vale 50 volte il suo valore iniziale, ovvero chi lo compra fa un affare fino a quando lo paga 0,5.

Il pezzo di carta del mercante (CALL) nello scenario di cui sopra vale 0. ha perso il 100% . non serve infatti a nulla un titolo che dà diritto ad acquistare un bene a 1 euro quando il bene si trova a 0,5 € .

Diventerebbe un problema ( e questo è successo ) se ci fosse più mercato per i nostri pezzetti di carta che per il grano stesso.

Al grano possiamo sostituire qualsiasi bene ( fungibile) nell’ esempio di cui sopra : azioni Unicredit come BTP oppure ferro oro etc

20131206-132633.jpg

La considerazione finale è che non è male il derivato ( che serve ad esempio per coprirsi dal ribasso), immaginiamo l’utilità che ha avuto per noi addetti ai lavori per coprire il portafoglio dei nostri clienti, ma il suo abuso.

Non si potrà mai vietare un accordo su un prezzo futuro ( pensiamo nel piccolo la prenotazione di un auto, la caparra per un alloggio, un viaggio acquistato a marzo e fatto ad agosto )

Gli abusi in un sistema moderno andrebbero contrastati creando cultura e senso civico, non con le leggi i divieti e i proclami. Ma questo richiede sforzo, e l’uomo è pigro…..


Condividi con i tuoi amici! Share on Google+

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *